• Regent’s University London Featured Masters Courses
  • Xi’an Jiaotong-Liverpool University Featured Masters Courses
  • University of York Featured Masters Courses
  • Leeds Beckett University Featured Masters Courses
  • University of Edinburgh Featured Masters Courses
  • Swansea University Featured Masters Courses
  • Imperial College London Featured Masters Courses
King’s College London Featured Masters Courses
Coventry University Featured Masters Courses
University of Leeds Featured Masters Courses
University of Birmingham Featured Masters Courses
University College London Featured Masters Courses
"italiano"×
0 miles

Masters Degrees (Italiano)

  • "italiano" ×
  • clear all
Showing 1 to 3 of 3
Order by 
Obiettivi. È istituito presso l’Università Europea di Roma la terza edizione del master di I livello in Scienze Criminologiche applicate all’Investigazione. Read more

Master di I livello in Scienze Criminologiche applicate all'Investigazione

Obiettivi
È istituito presso l’Università Europea di Roma la terza edizione del master di I livello in Scienze Criminologiche applicate all’Investigazione.

Organo Proponente:

Swiss School of Management

– Criminology Department c/o University of Washington - Rome Center.

Periodo di svolgimento:
dal 10 gennaio 2014 al 22 Novembre 2014


Obiettivi

Il Master in “Scienze Criminologiche applicate all’ Investigazione” si propone di fornire una solida conoscenza sia delle diverse aree coinvolte nello studio delle più allarmanti forme di criminalità, sia delle più moderne tecniche di contrasto delle stesse.
Il percorso formativo proposto intende fornire una preparazione scientifico-applicativa affiancata ad una solida conoscenza metodologico - operativa che tenga particolarmente conto di garantire competenze di tipo criminologico, sociologico, psicologico, giuridico e storico.
La capacità di immaginazione, di pensiero critico e rigoroso degli studenti sarà sviluppato durante tutto il percorso di studio. Il Master avrà altresì come obiettivo l’analisi di specifici aspetti, quali la conoscenza dei processi sociali della criminalità e del sistema di giustizia penale, nonché la capacità di comprendere e di utilizzare diversi tipi di prove, che saranno completate da spendibili competenze particolarmente apprezzate nel mondo del lavoro:
•capacità di presentare e sviluppare un argomento in maniera coesa
•competenza nello specifico settore
•ricerca e risoluzione dei problemi
•capacità di comunicazione
•lavorare come parte integrante di un team


Specificamente, i partecipanti al Master saranno in grado di:
•acquisire le più moderne strategie e metodologie investigative, frutto di avanzati studi ed esperienze internazionali.
•raggiungere una elevata formazione teorica e professionale di una delle figure professionali più affascinanti del nostro tempo: quella dell’Investigatore, e cioè un professionista che deve possedere una spiccata propensione all’analisi scrupolosa e complessiva di un evento criminoso.
•avvalersi delle necessarie abilità professionali per interagire ed operare in specifici e complessi ambiti che vanno dalle Indagini Difensive, alla Security ed all’Intelligence, alle Consulenze e alle Perizie in ambito giudiziario.

Programma didattico

Le attività didattiche del Master si baseranno su lezioni in aula, seminari, esercitazioni, attività applicative, stage, visite guidate. La prova finale sarà costituita da un elaborato/tesi che descriva e dimostri le competenze acquisite in relazione alla pianificazione, metodologia di intervento, strategia e coordinamento e gestione di una investigazione criminale. La frequenza è obbligatoria (è tollerata un’assenza massima pari al 25% delle ore totali)

Sbocchi professionali

Il titolo acquisito con il Master conferisce:
•Competenza tecnica, espressamente prevista dalla vigente normativa, per la richiesta e l’ottenimento delle autorizzazioni di polizia ai fini della conduzione di attività di investigazioni private ai sensi dell’art. 134 del TULPS e nell’ambito del processo penale, nonché solido requisito per l’esercizio di qualsiasi attività nello specifico settore della sicurezza sussidiaria.
•Competenze per l’inserimento in qualità di esperto per l’attività di consulenza presso il Tribunale per i Minorenni, come ausiliario del Pubblico Ministero o del Giudice (art. 9 del DPR 22 settembre 1998, n. 448 - Accertamenti sulla personalità del minorenne).
•Competenze quale componente privato (Giudice onorario) del Tribunale per i Minorenni (art. 2 del RDL 20 luglio 1934, n. 1404)
•Competenze per l’esercizio quale Consulente Esperto dei Centri per la Giustizia minorile (art. 7, comma 6, art. 8 del DL 28 luglio 1989, n. 272)
•Competenze quale collaboratore ausiliario della Polizia Giudiziaria in qualità di Esperto (art. 348, 4 comma, C.P.P.)
•Competenze per attività di Consulenza per le Amministrazioni giudiziarie, degli Enti locali, di Associazioni e Strutture private nel campo della prevenzione, della mediazione, della vittimologia, della preparazione e nell’attuazione di progetti e servizi rivolti agli adulti e ai minori.

Programma

Per ulteriori informazioni sul programma didattico si prego di seguire il link:
http://www.universitaeuropeadiroma.it/master/1364

Titolo e crediti

L’attività formativa corrisponde a 60 crediti formativi universitari ( CFU ) complessivi e impegnerà gli iscritti per non meno di 1500 ore di apprendimento complessive (lezioni frontali, studio individuale, lavoro di apprendimento, prove di sperimentazione, ricerche e organizzazione delle competenze professionali, distribuite sull’arco di due semestri. Il conseguimento del Master universitario è subordinato al superamento della prova finale di accertamento delle competenze acquisite e delle attività svolte. La prova finale avverrà con valutazione massima in 70/70.

Coordinatore del master:
Prof. Dr. Gaetano Pascale
Direttore del Dipartimento di Criminologia della Swiss School of Management c/o Washington University of Rome Center.
http://www.ssmrome.com

Assistente organizzativo:
Dr. Massimo Cotroneo


Destinatari e requisiti di ammissione

Possono partecipare al master sia studenti italiani che stranieri.
Per poter essere iscritti al Master è necessario essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:
a. Titolo di Laurea triennale (I° livello) come da nuovo ordinamento universitario italiano;
b. Titolo di Laurea acquisito secondo le norme del previgente ordinamento universitario italiano.

I titoli di studio conseguiti all’estero verranno valutati dall’organo competente per la dichiarazione di equipollenza, ai solo fini dell’iscrizione al master, secondo la vigente normativa.

Il Master non è a numero programmato.

Potranno presentare domanda di iscrizione (con riserva) al Master anche i candidati privi del titolo di studio previsto ma che lo conseguiranno entro il termine fissato per l’inizio del Master.
Il Master s’intenderà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 30 iscritti.

Durata e orario

La durata del master è annuale e impegnerà gli iscritti per non meno di 1500 ore totali di apprendimento e organizzazione delle competenze professionali, distribuite in 4 ambiti disciplinari per un totale di 290 ore frontali. Le lezioni si terranno il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 18:00 ed il sabato dalle ore 9:00 alle ore 17:00, per due volte al mese, con intervalli e pausa pranzo. Le lezioni avranno inizio il 10 Gennaio 2014 e si protrarranno fino al 22 Novembre 2014.

Iscrizioni

L'iscrizione potrà avvenire esclusivamente utilizzando il sistema informatico Esse3. La domanda d'iscrizione va stampata e spedita mediante raccomandata con ricevuta di ritorno ed in busta chiusa, solo ed esclusivamente al seguente indirizzo:
Università Europea di Roma
Centro dipartimentale di formazione post laurea
Via degli Aldobrandeschi n. 190 - 00163 ROMA
Possono accedere al Master candidati sia italiani, sia stranieri.

Read less
El Master en “Patrimonio Mundial y Proyectos Culturales para el Desarrollo” es un programa organizado por la Universidad de Turín, la Universidad de Barcelona, el Centro Internacional de Formación de la OIT, en colaboración con el Centro del Patrimonio Mundial de la UNESCO. Read more
El Master en “Patrimonio Mundial y Proyectos Culturales para el Desarrollo” es un programa organizado por la Universidad de Turín, la Universidad de Barcelona, el Centro Internacional de Formación de la OIT, en colaboración con el Centro del Patrimonio Mundial de la UNESCO.

El programa pretende contribuir a la mejora de la gestión de los recursos culturales preparando a los gestores y a los profesionales para que se conviertan en activos emprendedores culturales y promuevan el desarrollo local, la generación de ingresos y la creación de empleo, enriqueciendo de este modo el enfoque tradicional de la conservación del patrimonio cultural.

El programa proporciona una sólida base en desarrollo económico, análisis de los modelos de gestión, la cooperación internacional, la economía de la cultura y las dimensiones jurídicas e institucionales que rigen las diversas categorías del patrimonio y que permiten supervisar la eficacia de su gestión.

Programa

El programa se estructura en tres fases

Primera fase: periodo de aprendizaje a distancia

(octubre – diciembre ). A través de la plataforma on-line, los estudiantes inician un programa de formación consistente en lecturas y ejercicios como preparación a los distintos módulos.

Para superar este módulo introductorio deben realizarse los ejercicios y superar una prueba escrita al llegar a Barcelona.


Segunda fase: periodo presencial intensivo

(enero – abril ) Durante su estancia en Barcelona los estudiantes realizan cursos con una carga horaria semanal de 28 horas. El programa pone atención en la gestión del patrimonio, en el diseño de proyectos y en la herramienta del marco lógico para la solicitud de fondos internacionales. El enfoque está especialmente orientado a la realidad ibero-americana.

Además de clases prácticas y talleres, el programa presencial consta de visitas y encuentros con entidades patrimoniales de Barcelona y Cataluña, y una visita de estudio a París.

Las clases se imparten de lunes a viernes de 9:30 a 18:00 hs.



Tercera fase

(abril – octubre ): elaboración del proyecto final. Los estudiantes elaboran a distancia, bajo la supervisión de un tutor, un proyecto cultural iniciado durante la etapa presencial. La formación concluye con la presentación del proyecto que será evaluado por el Comité Científico del Master.



El idioma del curso es el CASTELLANO, como idioma vehicular para la comunicación virtual y presencial con todos los alumnos.

Sin embargo, los alumnos podrán presentar sus trabajos escritos en cualquier de los siguientes idiomas: castellano, catalán, francés, inglés, italiano o portugués.

El programa está dirigido a:

Funcionarios y profesionales del sector público y privado, organismos de las Naciones Unidas, fundaciones y ONG;
Universitarios recién graduados con vocación de especialización en el desarrollo cultural y patrimonial;
Profesionales implicados en proyectos patrimoniales o interesados en diseñar y gestionarlos;
Personas que trabajan o están interesadas en proyectos del Patrimonio Mundial y en proyectos de investigación relacionados con el mismo.


El requisito indispensable para la admisión es poseer un título universitario de un mínimo de tres años (equivalente a 180 créditos ECTS).

Tasas de matrícula y disponibilidad de becas

La tasa de matrícula para la edición 2015-16 del Máster es de 8.000 Euros.

Los interesados procedentes de países emergentes tienen la posibilidad de postular a becas parciales que cubren parte del costo de la matrícula.

Los gastos de viaje y alojamiento en Barcelona y en París van a cargo de los estudiantes.

Fecha límite de inscripción: 15 Septiembre 2015

Read less

  • 1
Show 10 15 30 per page


Share this page:

Cookie Policy    X